Cosa fa il Resident manager

Cosa fa il Resident Manager in hotel?

Cosa fa il Resident Manager in hotel? Periodicamente vengono fatte delle richieste specifiche sia su situazioni sia su ruoli professionali che si vanno sviluppando e richiedendo sempre più spesso in una struttura ricettiva alberghiera.

Potremmo identificare il Resident Manager come una figura che si pone in sostituzione della più conosciuta figura del Hotel Manager o General manager…

Il General manager è una figura dirigenziale con la responsabilità globale su un’attività o un’organizzazione. Questa figura ha un ruolo di responsabilità verso tutte le aree, nonchè colui che si occupa in prima linea ed ha responsabilità sia dei costi sia dei ricavi di una data compagnia o struttura alberghiera o extralberghiera, ma può anche essere colui che supervisiona le attività di marketing, vendita e di quelle operative nonchè della scelta, selezione ed inserimento delle Risorse umane

La figura del Resident manager è sempre una figura di spicco nonchè punto di riferimento per una struttura ma generalmente si presume ci sia qualcuno al di sopra di lui a mò di Supervisor, quale il Direttore per esempio.

I requisiti minimi richiesti sono i seguenti :

  • Esperienza in analoga posizione per almeno 2 o più anni (dimostrabili e refenzianti) presso strutture ricettive
  • Conoscenza e competenza nel costing controller e nella gestione dei fornitori nonchè degli acquisti
  • Conoscenza e gestione delle tecniche di Revenue management
  • Buona formazione professionale con preferenza verso coloro provenienti dal settore Food and Beverage
  • Profilo commerciale e di relazioni pubbliche, con conoscenza del mercato e dei suoi canali distributivi, dei rapporti con i vari Partner commerciali in coordinamento con l’ufficio apposito
  • Conoscenza di software gestionali alberghieri (nelle strutture medio-grandi in genere ci si aspetta uso di software come Fidelio o attualmente più spesso viene richiesto Opera, a volte Protel)
  • Capacità di lavorare per obiettivi giornalieri, settimanali e mensili con creazione report
  • Autonomia decisionale e buone capacità di pianificazione
  • Flessibilità ed umiltà verso i nuovi compiti da affrontare
  • Problem solving
  • Conoscenza fluente di Inglese e di almeno una seconda Lingua tra Spagnolo, Francese, Portoghese o Tedesco
  • Resistenza allo stress
  • Esperienza dimostrabile nella gestione di strutture ricettive di categoria pari o superiore a quella verso cui ci si sta candidando con caratteristiche Leisure o Business.
  • Orario : in genere Full time
  • Capacità di saper svolgere e sbrigare tutti gli adempimenti burocratici ed amministrativi che la struttura richiedente impone, verificando il budget, contabilità ed i risultati economici raggiunti.
  • Capacità di gestire lo standard di qualità alberghiero richiesto

Secondo voi, manca qualcosa?

Quanto pensate sia importante il saper creare Squadra?

E’ molto strano ma la richiesta verso il saper essere un ottimo “Team player” in genere lo leggo su annunci rivolti a posizioni da coprire all’estero dove la gestione delle Risorse umane è considerata una vera risorsa per la struttura… Che ne pensate?

Luisa Rellini

Mi chiamo Luisa ed ho aperto questo blog per scrivere di Ospitalità, Viaggi e Turismo.
Lavoro nel settore turistico alberghiero dal 2003 e nel tempo ho aggiunto conoscenze di Social networking e blogging.
In co-gestione o esclusiva curo l'area Booking, Customer care e Social networking per conto di strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere.

Rispondi