WHR Destination Tour 2013 vs NoFrills a Bergamo!

Ebbene sì, dopo la tappa emozionante a #Levico non potevo certo perdermi l’occasione di seguire l’intervento del Gruppo WHR Destination 2013 al NoFrills a Bergamo, avvenuto venerdì 27 Settembre c/o la Sala Rossa.
Per me era la prima volta che partecipavo ad una Fiera di questo spessore e, se qualcuno fosse curioso di conoscere la mia personale opinione, l’ho trovata a primo impatto molto “rumorosa” ed in parte dispersiva ma sicuramente ben organizzata dal punto di vista comunicazione multimediale e trasporti navetta per raggiungere la Fiera comodamente anche senza auto…Fila per tutto dal richiedere informazioni c/o uno stand ad un light lunch al Bar…
Ma sono anche consapevole – specie dopo essermi confrontata con professionisti del settore – che si tratta sempre e comunque di una incredibile vetrina dove si ha la chance di esporre la propria attività ed allo stesso tempo di conoscere e confrontarsi con una miriade di travel agents, TO e quant’altro…
Per tutto c’è un prezzo, no?
Oltre ai fondatori del progetto WHR Corporate, Enzo Aita e Vito D’Amico, ha presenziato e contribuito come moderatore, interventi in real time e sua demo Simone Puorto.
Anche stavolta ho partecipato in veste di supporto ai Live Reporter presenti dalla mattina Armando Travaglini, Antonio Maresca ed il grande Domenico DeVanna, i termini di ricerca sono stati #nofrills2013 #whr2013 per chi li ha seguiti in Live Streaming su Hootsuite.
A dire il vero, i miei tweets sono magicamente scomparsi, salvo alcuni…rintracciabili sul LiveStreaming #nofrills…ops

Devo dire che è stato un bel percorso e purtroppo non ho avuto il tempo di seguire tutto dall’inizio ma gli interventi della seconda sessione sono stati ugualmente molto interessanti ed infatti, non a caso, la Sala Rossa era completa ed il pubblico ampiamente coinvolto dagli argomenti.
Come sempre i Seminari sono rivolti a destinatari facenti parte del mondo Turistico-alberghiero (Hotel e strutture ricettive in genere) ma io credo che siano di grande aggiornamento anche per coloro che magari desiderano approfondire le proprie conoscenze e che però lavorino sempre in questo ambiente per trarne una qualche utilità nel quotidiano.
A che punto sono arrivata?

Alla relazione conclusiva di Vito D’AmicoDestinazioni e Tariffe: Politiche Commerciali, Target e Territorio. Capire come segmentare i propri clienti”…
La costante di qualsiasi scelta commerciale per la propria struttura, alberghiera o paralberghiera che sia, sta nel comprendere a fondo quanto forte è la domanda verso quella destinazione e da ciò decidere se applicare una tariffazione aggressiva o dinamica all’unico scopo di incrementare possibilmente le prenotazioni e quindi il proprio giro d’affari. Nonchè capire in base al proprio territorio a quale target rivolgersi…

Una presentazione nuova ai miei occhi è stata quella del prodotto #Koobi, a cura di Elisa Scarciglia…di cosa si tratta? Un prodotto interessante relativo al suo Booking engine che può aumentare la nostra visibilità e che come sappiamo è determinante per accentrare quanto più possibile le prenotazioni verso la nostra struttura con integrato una serie di funzioni, legato alle promozioni (mirate al vostro target perchè sia efficace o generica?) e tariffazione dinamica per aumentare potenziali conversioni e Customer satisfaction form, interfacciato con Google Adwords e Analitycs.

Parola d’ordine: Differenziare! In un mercato letteralmente invaso di proposte ed offerte, per distinguersi occorre utilizzare nuovi strumenti e strategie per incrementare il proprio business…come Expedia R-evolution? a cura di Veronica Barbieri

Parliamo sempre di migliorare le performance del nostro servizio online ed infatti
Gabriele Petroni ci propone il suo prodotto InWya – acronimo di Information where you are – un servizio innovativo che fornisce al cliente il servizio Wi-Fi ma allo stesso tempo si rende Social…così che con un solo click ci si collega, usa magari il proprio social account, si naviga quanto si vuole, integrato con altre funzioni molto utili quali per esempio il virtual Guestbook…un marketing tool a 360°

Mr Tripadvisornon poteva certo mancare, o meglio chi per lui, Gianluca Laterza che ancora una volta ha spiegato quanto importanti siano per una qualsiasi struttura la reputazione online e visibilità globale! 4 gli ingredienti su cui puntare in modo costante e duraturo : prezzo, destinazione, online reputation tanto migliore quanto maggiore sarà la nostra visibilità a livello globale!
Quanto conta la gestione delle recensioni ?Aumenta la reputazione online e porta a nuova visibilità. Una forma di customer care ?

L’ultimo intervento a cura di Diego Orzalesi con il suo HootSuite & Social Media Revenue per il Turismo, ovvero come diminuire i tempi, ottimizzare il timing e migliorare la revenue della gestione social in ambito turistico.
Semplice : definisci i tuoi obiettivi, temporali, e poi agisci! Be S.M.A.R.T. (specific, measurable, attainable, relevant and time-bound).

Che ne dite, una micro-partecipazione valida come contributore? Spero di sì…
Alla prossima!

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

This website stores some user agent data. These data are used to provide a more personalized experience and to track your whereabouts around our website in compliance with the European General Data Protection Regulation. If you decide to opt-out of any future tracking, a cookie will be set up in your browser to remember this choice for one year. I Agree, Deny
604