Tenerife : Visita al Parco Nazionale del Teide

Il Parco Nazionale del Teide è una delle attrazioni naturalistiche più importanti di Tenerife.

Si tratta di una splendida riserva protetta, che è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 2007, in occasione del cinquantesimo anniversario del suo riadattamento a parco nazionale.
Quest’oasi verde sorge nel cuore dell’isola, estendendosi su una superficie di circa 19000 ettari, tutt’intorno all’imponente vulcano del Teide, da cui prende il nome. Pur trattandosi di un vulcano attivo, la sua ultima eruzione risale al 1909, motivo per cui oggi viene considerato semplicemente come una montagna – che, con i suoi 3718 metri di altitudine, rappresenta la vetta più alta della Spagna.

Raggiungere la bocca del vulcano è una tappa obbligatoria per ogni turista, ma si tratta di un’esperienza particolarmente impegnativa, che richiede circa sei ore di camminata in pendenza. Tuttavia la fatica sarà ben ricompensata dalla bellezza del panorama che si aprirà una volta giunti in cima, con una delle viste più suggestive sull’isola e sull’oceano.
Non meno emozionanti sono le escursioni in altre aree del parco: la sua superficie custodisce 11 habitat di grande interesse naturalistico, dove è possibile ammirare innumerevoli specie rare, tra cui una settantina di specie endemiche dell’arcipelago delle Canarie.

È possibile partecipare a visite guidate oppure seguire i percorsi illustrati dalle audio guide. Tra i diversi itinerari possibili, vi è quello denominato “Siete Cañadas”, che fa parte del Camino de Chasna, un’antica via di comunicazione che univa il Nord e il Sud dell’isola. Pur essendo piuttosto lungo, il Siete Cañadas non presenta particolari difficoltà.
Il Parco del Teide ricopre inoltre una discreta rilevanza storica: un tempo considerato un luogo sacro dalle popolazioni indigene dell’isola, nella sua area sono stati rinvenuti diversi resti archeologici, ora esposti nel Museo de la Naturaleza y el Hombre (Museo della Natura e dell’Uomo). Il complesso museale sorge nel centro storico della città di Santa Cruz di Tenerife e costituisce una delle attrattive imperdibili dell’isola.
Info pratiche
L’isola di Tenerife è dotata di due aeroporti e vanta un’ampia offerta di servizi turistici e strutture ricettive.

Tra le offerte per Tenerife segnalate da Yalla Yalla, inoltre, si trovano numerose strutture che organizzano per i propri ospiti non solo i trasferimenti da e per l’aeroporto, ma anche escursioni alle più note attrattive dell’isola – tra cui, ovviamente, il Parco del Teide. È possibile raggiungere il Parco anche utilizzando la rete del trasporto pubblico locale: la linea bus 348 porta da Puerto de la Cruz al Parador de Turismo Cañadas del Teide, mentre la linea 342 va da Playa de las Américas a Portillo Bajo, dove si trova l’ingresso settentrionale al parco.


Inauguriamo con questo post una rubrica dedicata a Viaggi e Turismo…Periodicamente lanceremo dei consigli di viaggio per l’Italia o il resto del mondo. Ringraziamo per questo contributo Chiara Squadrelli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.