Si può fare Breakfast revenue?

Il nostro punto di vista in tema di Ospitalità, Viaggi e Turismo - Consulenza turistica e Booking online

Si può fare Breakfast revenue?

Secondo voi si può fare Breakfast revenue? E’ quello che spesso mi sono chiesta ed ho capito come e perchè…

Finora s’è parlato di tanti argomenti, dettati spesso dalla curiosità di esplorare e saperne di più, perchè quindi non trattare stavolta un argomento quanto mai di uso quotidiano? La prima colazione…considerata spesso il pasto più importante della giornata, magari non da tutti…

Ma quando si è in vacanza invece, o anche fuori sede per lavoro, si tende magari a mangiare qualcosa per tralasciare il pranzo…certo si parla in generale, come sempre.

Trattando spesso di gestione alberghiera, perchè non affrontare questo argomento in modo più serioso?

Infatti la colazione è spesso vista come una seccatura oltre che un costo…si tende magari ad alleggerirla quanto più possibile volgendosi ad un semplice italian breakfast ma cosa ne pensano i nostri clienti?

O meglio, facciamo del nostro meglio per incontrare le loro esigenze e/o aspettative?

Già perchè non a caso si dice “Paese che vai, usanze che trovi”. Con ciò a dire in questo caso che se la clientela italiana tende a tenersi leggera consumando una bevanda calda, magari un croissant, succo e yogurt…se la nostra clientela è soprattutto di lingua straniera tende a preferire il salato al dolce, il pane con affettati e formaggio, magari verdure affettate (pomodori e cetrioli per es.), cereali, succo, magari anche lo yogurt, frutta…

E se magari abbiamo clienti di lingua Inglese, preparando un non-improvvisato porridge o le famose uova frittellate con bacon per la clientela cinese che ne va ghiotta non pensate che potremmo ottenere una quanto mai inaspettata nonchè gradita pubblicità gratuita?

Stando infatti a statistiche, la colazione può rappresentare potenzialmente un utile strumento per incrementare il nostro revenue o fatturato medio. Ma come possibile?

Quanto più si offre quanto meglio si potrà vendere e man mano che la buona reputazione sale, si potrà in modo non repentino alzare anche la nostra tariffa media (room rate).

Sembra strano come si possa associare la parola colazione al termine fatturato ma invero è proprio così…può valere sia per un super lussuoso Hotel quanto per un più semplice e familiare bed and breakfast o Agriturismo.

Ciò che conta alla fine è sempre lo stesso, creare valore aggiunto…dare un valido motivo per scegliere la nostra struttura rispetto a tante altre nei dintorni, apprezzarne il soggiorno, raccontare la propria esperienza (Guest experience) e tornarci o consigliare quanto si sta bene!

Perchè avrete certamente notato come la domanda e l’offerta siano cambiati ed allora, il preparare una colazione più particolare rispetto alla media potrebbe magari essere un modo alternativo per distinguersi dalla massa!

E questo vale anche se non si ha la possibilità di somministrare altri pasti…un modo per essere apprezzati e creare nuovo positive feedback intorno al nostro brand…

Molto spesso, non solo in Italia a dire il vero, si legge pernottamento o pernottamento e prima colazione con un costo extra che oscilla dai 5-8 €…che impressione ne ricevete?

Non è magari più elegante oltre che strategico offrire una colazione quanto migliore si possa proporre senza costi aggiuntivi (perchè comunque considerato nel costo finale da presentare al cliente?).

Pensate un pò al tipo di concorrenza forte attivata dalle catene di Fast-Food come McDonald’s o coffee-shop come Starbucks : sia l’uno sia l’altro hanno ben valutato di aggiungere o modificare la propria offerta iniziale per diventare una sorta di punto di riferimento per tutti coloro che usano fermarsi per un caffè o qualcosa di più! Mica male come idea no?

E’ naturale che poi ciascuno debba valutare in base alla propria situazione specifica ma certo che un aiuto alla propria sales strategy può essere il capire quale sia il nostro segmento, cosa cerca e come proporre il nostro prodotto o servizio nel miglior modo possibile, non perdere nessuno di vista ma al contrario “seguire” ogni mossa e commento…

Secondo un sondaggio fatto da Hotels.com, quello che i viaggiatori scelgono e preferiscono sono Wifi e free Breakfast…ora sta a noi saper cogliere l’attimo e sapere come offrire al meglio il nostro prodotto.

Se una colazione ritenuta gratificante rappresenta per noi un valido motivo per essere scelti, capiamone anche i perchè del potenziale ospite :

  • Semplificare la vita del nostro ospite che quanto meglio si trova, tanto meno si guarderà attorno…
  • Un preciso appuntamento ogni mattina dalle 7.30-10.30…che vizi 🙂
  • Chissà perchè quando si è in vacanza si tende a fare tutto a rallentatore, quindi sapere che c’è qualcuno che ci aspetta in sala colazioni è davvero il primo pensierino gentile della giornata…
  • Creare aspettativa sul buffet offerto! Cosa troverai e perchè?
  • Come trasformare la tua semplice colazione in un guadagno aggiuntivo? Qualche esempio potrebbe essere : Creare combinazioni speciali per sport breakfast o english breakfast o room service…Piccoli Upselling tips

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website stores some user agent data. These data are used to provide a more personalized experience and to track your whereabouts around our website in compliance with the European General Data Protection Regulation. If you decide to opt-out of any future tracking, a cookie will be set up in your browser to remember this choice for one year. I Agree, Deny
568