Perché parlare di qualità per gli arredi hotel?

Qualità, parola della quale viene un po’ abusato e con la quale si cerca un pò di bleffare . Con questo post vorrei affrontare l’argomento, dato che spesso trae in inganno l’acquirente, sia esso privato o, come più di frequente un ente pubblico.
Ma cosa è la Qualità? Prendo la definizione da un vocabolario della lingua italiana.

La Qualità è elemento o insieme di elementi concreti che costituiscono la natura di qualcosa o qualcuno, e ne permettono la valutazione in base a una determinata scala di valori

Perché parlare di qualità in merito agli arredi per hotel ?

Perché spesso alcune aziende si fanno vanto di essere aziende certificate di “qualità” , quindi per certi versi fanno intendere di essere superiori a chi questa certificazione non ce l’ha.
Negli anni novanta , partecipando ad un convegno sulla certificazione di Qualità delle aziende, il relatore fece un esempio semplice ma chiarissimo.
Il gruppo FIAT era un gruppo con certificazione di qualità ISO 9000 ma, da uno stabilimento uscivano le Panda e dall’altro le Ferrari.
Quale rapporto di qualità ci può essere tra i due prodotti così diversi tra loro? Nessuno!

Infatti la certificazione ISO 9000 e successive, non garantiscono la qualità, come tale , ma come PROCEDIMENTO PRODUTTIVO.
Cosa significa ottenere la certificazione di qualità ISO 9001 per una azienda?
Significa creare all’interno dell’azienda un sistema organizzativo i cui requisiti rispettino quanto richiesto dalla norma ISO 9001.
Creare in pratica un protocollo che garantirà , alla fine delle varie fasi produttive, sempre un determinato risultato.
Normativa quindi che non parla di QUALITA’ ma di un processo produttivo.
Dunque la parola Qualità trae in inganno sebbene sia posta davanti ad ISO 9001 e, si dovrebbe capire, essere riferita alla tipologia di certificazione.
Ecco questo “errore “ o di “ interpretazione” di lettura viene molto spesso sfruttato per dire che una azienda rispetto all’altra è superiore perché ha la “ certificazione di Qualità”
Fatte queste precisazioni andiamo a fare alcune valutazioni sui nostri prodotti.

Abbiamo davanti a noi due fornitori . Ci propongono entrambi due articoli Omologati, una delle due aziende ha la certificazione di qualità ISO 9000. Quale scegliere?
Nello specifico , dal mio punto di vista , non ci sono differenze…

Un prodotto Omologato può essere prodotto sia da una grande azienda “ certificata ISO 90001” che da un bravo tappezziere senza alcuna certificazione.
In pratica il laboratorio autorizzato, o il Ministero dell’Interno, non chiedono nella documentazione per le certificazioni o per le omologazioni che l’azienda sia certificata ISO 9001.
Parlando poi di Qualità può essere che il piccolo tappezziere possa esprimere per le proprie capacità una maggiore qualità nel manufatto che non la grande industria.
Capita spesso di leggere nelle gare di Enti pubblici capitolati dove, per la fornitura di arredi, si richiede oltre al rispetto delle normative, che le aziende siano Certificate ISO 9001.

Ho sempre ritenuto questa clausola un danno per molte aziende che , per questo, sono ingiustamente estromesse da bandi pubblici.
Ricordate quindi che le “ certificazioni” che vi serviranno per poter arredare la vostra struttura non necessitano di “ certificazione di Qualità” ma devono semplicemente rispettare la legge quindi essere Omologate !
Per quanto riguarda la Qualità, quella vera , non può essere che una vostra valutazione personale in base alla vostra esperienza , o l’aiuto di un tecnico, che vi farà scegliere un prodotto più o meno di Qualità.


Che cosa ne pensate? Ancora un volta ringraziamo per il suo intervento ed utile contributo Andrea Bettanin , Blogger per l’occasione!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.