Il Marketing dei colori in Hotel : che valore aggiunto?

Il Marketing dei colori in Hotel : quanto utile e proficuo può essere?

Ebbene, periodicamente mi capita di suggerire informazioni come questa, perchè la scelta dei colori all’atto della presentazione immagini pubbliche sui vari canali Web è rilevante in quanto fortemente legata all’interesse che può generare nel potenziale cliente.

Volete saperne di più? Tempo fa seguii a mia volta un corso per conoscerne significato e funzionalità ed ecco a voi qualche spunto di riflessione.

L’ obiettivo del marketing dei colori è quello di catturare l’attenzione, tale da generare voglia di saperne di più fino potenzialmente alla c.d. conversione, influire sulle scelte d’acquisto e già sappiamo come un potenziale cliente ci sceglie per una serie di motivazioni incluso naturalmente il fattore emozionale, quel qualcosa in più che è nato in lui/lei (e le donne sono coloro che tendenzialmente condizionano l’acquisto) e che spinge all’acquisto…

I colori hanno questo potere attrattivo, comunicano in modo positivo o meno l’identità del brand ed anche per questo si dice sempre come il tipo di comunicazione che si va a scegliere deve essere coerente con i valori che si vogliono trasmettere in coloro che ci leggono ed osservano.

Il marketing dei colori si suddivide in 2 categorie : colori primari e secondari. Torniamo al tempo della scuola…

  • I colori primari : sono il giallo, rosso e blu
  • I colori secondari : che si ottengono mischiando quelli primari, sono arancione, verde, viola

Il nero è un colore ottenuto dal mix dei colori primari (giallo, rosso e blu)

Il marketing dei colori in Hotel valuta appunto queste sfumature e sensazioni che ciascun arredo con rispettivo colore devono trasmettere in coloro che li guardano. Si suddividono in 3 categorie :

  • Colori freddi : blu, verde, viola ed argento
  • Colori caldi : giallo, arancio, oro, rosa e rosso
  • Colori neutri : bianco, grigio, marrone, beige e nero

Il fatto che i colori caldi e neutri siano in genere quelli preferiti nella scelta degli arredi, non è casuale… perchè ad ogni colore corrisponde un significato.

Altro esempio che mi viene in mente : la scelta del template ed immagini da pubblicare online… avete notato come siano sempre colori tenui e caldi, anzichè troppo forti come il rosso o viola (più adatti a rappresentare altro tipo di business)?

La domanda da porsi dovrebbe essere anche in questo caso : cosa vogliamo trasmettere e a chi? Che sentimento o interesse vorrei produrre? Perchè un potenziale cliente dovrebbe scegliere la mia offerta e presentazione del prodotto piuttosto che andare oltre?

Che brand rappresentiamo? Rivolto a chi? Uomo, donna, bimbo o sportivo?

Allego una infografica esaustiva sulla scelta dei colori tra uomo e donna, in quanto cambia la rispettiva percezione e reazioni provocate…

Se si mira ad un target prettamente femminile, meglio preferire colori come azzurro, viola (c’è chi dice il verde). Arancione, marrone o grigio, non ottiene grande approvazione.

Target maschile? Meglio usare colori come blu o nero

Men’s and women’s favorite colors
Credit : Helpscout

Alla ricerca del colore giusto…

  • Rosso : colore forte che richiama l’amore, passione, desiderio, ma anche rabbia o vitalità (spesso usato per rappresentare brand come Coca cola, Nintendo, CNN, Kellog’s, Food). Usato anche per striscioni di vendite promozionali
  • Arancione : colore che si associa a entusiasmo, creatività ed azione (vedi brand come Fanta, Amazon, Blogger ecc).
  • Giallo : colore che si associa a felicità, spensieratezza, senso di leggerezza (rappresenta in genere brand legati al Food come Subway, MacDonald’s, ecc). Usato nelle vetrine come in Email promozionali
  • Verde : colore che riporta alla natura, pace, crescita, salutare (rappresenta brand come Holiday Hinn, Spotify ecc). A seconda della tonalità, tipo verde scuro o verde marcio, provoca l’effetto contrario (rifiuto e disgusto o rabbia)
  • Viola : esprime regalità, lusso (usato da brand come Monster, T-Mobile, Yahoo ecc)
  • Blu : esprime fiducia e lealtà (vedi brand come HP, Walmart, Twitter, IBM, Oreo ecc)
  • Marrone : esprime glamour e comfort

Grigio : si suddivide in 2 sfumature che producono emozioni diverse.

  • Grigio chiaro che esprime equilibrio, linearità, così come modernità, design e durevolezza (vedi immagine scelta). Colore elegante che rilassa ed è gradevole alla vista
  • Grigio scuro che può produrre tristezza come reazione
  • Bianco : esprime innocenza e purezza, rimanda a sensazioni di pulizia e semplicità
  • Nero : semplice ma al contempo è il colore dell’eleganza, travolgente, evoca emozioni forti

In Hotel ma utile anche in strutture extralberghiere (dove sempre più spesso si parla di home staging e psicologia dei colori ed arredi) la scelta dei colori ha un valore aggiunto, fortemente identificativo con quanto vogliamo comunicare e far ricordare o apprezzare.

Non a caso vengono generalmente scelti colori caldi e vivi che attirano l’attenzione ed emozioni, piuttosto che colori freddi che al contrario causano un effetto respingente.

Tutto ciò che ruota attorno alla vendita è inevitabilmente legato al Marketing emozionale perchè si vende con le immagini.

Anche la Call to Action (CTA) impostata, il bottone su cui cliccare per procedere, non è casuale che abbia sempre un determinato colore (il rosso, arancione, blu, verde ecc).

Colori come rosso e verde possono non essere visualizzati correttamente da chi ha problemi di vista, vedi i daltonici. Il blu invece in genere non dà problemi di visualizzazione

Nella scelta degli arredi e comunicazione, può certamente essere di aiuto essere consapevoli di quanto si può attrarre o meno… in fondo se ci pensiamo un attimo, tutto ciò rientra nella c.d. Esperienza del consumo :

Anticipazione del consumo, Acquisto, Consumo del prodotto o servizio acquistato, Esperienza come ricordo.

Ovvero : I servizi come palcoscenico, i beni come supporto, il cliente come attore (Fonte : Federico Bigagli).

e la vostra esperienza?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.