Italiener an der Mosel: alla scoperta del vino della Mosella

Con questo post vi racconto di Zell an der Mosel: una bella destinazione nel cuore della Mosella, piccola ma deliziosa e ideale per trascorrere un weekend come una settimana in compagnia di amici, della propria famiglia o compagno/a… da raggiungere in auto o moto e godersi belle gite in battello o escursioni in bicicletta.

A dire il vero ho notato come questa località sulla Mosella sia forse poco conosciuta e visitata dal Turismo italiano in quanto la maggioranza dei viaggiatori incontrati erano di lingua Tedesca, Inglese, Olandese, Cecoslovacca…ma che peccato!

In effetti, spostandosi dalle note grandi città della Germania è come se gli Italiani sparissero o quasi…ma è proprio nelle località più piccine e meno inflazionate che si ritrova il bello della storia, cultura e vita quotidiana teutonica.

Se magari può inibire il pensierino di dover comunicare solo in Tedesco…ma no, qualcuno che parla anche un pò Inglese lo si trova sempre 🙂

Come raggiungere questa località?

Niente di più semplice…

Partire in auto è quanto di più agevole e semplice per tutti coloro che desiderano il comfort e non rinunciare alla propria libertà.

Per trovare offerte last minute di ricambi auto, clicca sul Link

Ma anche per gli altri viaggiatori ci si può tranquillamente muovere con i trasporti pubblici : è sufficiente prendere un treno con fermata in Bullay e da lì proseguire con bus o taxi (oppure richiedere alla propria struttura se è possibile il servizio pick-up).

Zell an der Mosel si trova a ca 5 Km e, qualora si optasse per un Bus basterà scendere alla fermata Lindenplatz nel Centro della cittadina dove sono concentrati i localini, Ristoranti, Hotel, le tante CaseVacanze…

L’offerta presentata da questa cittadina è veramente ricca : si può optare per una Pensione in zona centrale (ottimo rapporto qualità-prezzo offerto dalla Pension Winzerhaus) oppure un Hotel tradizionale con vista Mosella (non male il Weinhotel Mayer o l’Hotel – Weinhaus- Restaurant Zum Grünen Kranz).

Ma ci sono naturalmente altre opzioni, quale per esempio il Campingpark per coloro che scelgono di viaggiare con la propria Wohnmobil (camper o roulotte).

Zell an der Mosel

Nota destinazione per le vacanze attive, per tutti coloro che amano le lunghe passeggiate (ci sono un mare di percorsi), giratine in mountain bike, da non perdere la gita in battello (Moselfahrt) per conoscere nel corso di un 1 1/2 come sono belli i dintorni (Bullay, St. Aldegund, Alf) e nel frattempo degustare un buon bicchiere di vino locale.

Il noto vino della Mosella è infatti qualcosa da degustare fresco, bianco o rosè, magari accompagnato da un buon Flammkuchen (una specie di pizza bianca molto sottile e gustosissima, specialità dell’ Alsazia, Renania e Baden-Württemberg).

Anche se si preferisce muoversi con i trasporti locali, no problem : una volta in loco infatti è possibile noleggiare bici, barchette…per ogni richiesta c’è la soluzione adatta.

E’ possibile pianificare tanti tipi di tour per scoprire il meglio della zona e dintorni e poi la sera…non manca l’occasione per conoscere meglio i piatti della tradizione culinaria. Non solo Wurst e steak ma anche altri piatti di carne o più leggeri ideali per la stagione estiva, piatti di pesce, antipasti misti tipici, insalate miste, grigliate etc.

E naturalmente ci sono anche qui Ristoranti tipici Italiani come La Terrazza o il Ristorante Pizzeria Barilla (incredibile passarci accanto e sentire la tradizionale musica napoletana con foto ricordo di Totò 🙂

Come in tutte le località, non mancano le occasioni di eventi all’aperto e divertimento…

Vi segnalo in particolare, l’ultimo weekend di Agosto (28-30 Agosto) il Keltisches Weingelage…musica dal vivo, rievocazione di momenti storici, apertura delle cantine ed intrattenimento con degustazioni…

Come effettivamente merita, una romantica cittadina dal gusto antico con un meraviglioso vino prodotto locale…parola di Zeller Schwartze Katz!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.