Google Analytics ha migliorato le sue funzionalità

Home > Web Marketing > Google Analytics ha migliorato le sue funzionalità

Google Analytics ha migliorato le sue funzionalità

Google Analytics ha migliorato il suo funzionamento verso altre piattaforme che non siano solo quelle professionali o per meglio dire ha reso la vita più semplice ai tanti blogger che, come me, hanno iniziato da principiante e poi nel corso del tempo grazie a studio e corsi di formazione ha trovato il modo di realizzare un prodotto più professionale ed emigrare da Blogger verso piattaforme multifunzione.

Questo discorso può naturalmente adattarsi a tutti coloro che hanno iniziato in un modo e che poi hanno scelto una nuova via. I tanti siti web professionali possono essere realizzati da subito attraverso piattaforme come wordpress, joomla o drupal per esempio.

Ma quello che si dovrebbe capire dall’inizio è cosa e come fare per agganciare anche Google Analytics. Come per ogni progetto, questo infatti ci aiuta a capire meglio il nostro pubblico (o target) di riferimento, quali sono gli argomenti che interessano maggiormente e che portano nuovo traffico, nazionalità ecc ecc

Se ancora non avete provato, nulla è perso (salvo magari il traffico in entrata verso il vostro blog). Questa modifica non è proprio recente ma questo blog non tratta nello specifico il mondo del Web seppur tutto sia utile per migliorare il proprio lavoro.

Se ancora non si è capito, sono tra quelle persone che approvano l’utilizzo dei mezzi di comunicazione quali sito/web e social media, perchè ho ampiamente realizzato nel tempo quanto le persone tendano ad ottimizzare i propri tempi e fare le proprie ricerche nei momenti liberi, non quindi necessariamente da casa e davanti al proprio PC o notebook.

Quindi ogni lavoro, seppur semplice, deve essere finalizzato ad avere visibilità… quanto conta per voi? Quanto avete da raccontare? Chi lo dovrebbe o potrebbe fare? A chi rivolgerlo: chi sono i vostri potenziali lettori? Come pianficare il proprio lavoro?

Come suddividerlo e poi analizzarlo?

Ad ognuno il suo… ma fatemi sapere, sono curiosa

Follow me

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hospitality Travel & Tourism News