Come promuovere il tuo Hotel su Twitter

La Nuova Piattaforma Twitter Ads: benefici e limiti.

Twitter conosciuta come piattaforma di Breaking News, con un ammontare di 271 Milioni di utenti attivi nel mondo e una pubblicazione di 500 Milioni Tweet, apre le porte all’Advertising Targetizzato. Prima l’annuncio in America del lancio della piattaforma, con un video di presentazione

In Italia, la piattaforma è attiva da quasi tre settimane. Quali possono essere i benefici rispetto a prima? I Promoted Tweet di una volta si basavano principalmente sul prodotto, mentre ora, le campagne vengono impostate in base agli obiettivi da raggiungere.

Gli obiettivi sono cinque:

  • Follower, campagna volta alla creazione della Community e aumentare visibilità al vostro Brand;
  • Click verso sito web e conversioni, con obiettivi di generare vendite nel sito web e acquisire visibilità per contenuti importanti;
  • Interazioni con i Tweet, genera passaparola per i prodotti;
  • Campagne per l’App o per interazioni con l’app, favorisce l’aumento dei download o aumenta le interazioni nei confronti dell’app;
  • Lead su Twitter, campagna rivolta a creare liste di e-mail, per esempio, per aumentare le iscrizioni alla newsletter. Per non parlare che una volta impostata la Twitter Card composta da Tweet + Card (Immagine e URL) e’ possibile scegliere il target a cui fara’ riferimento la campagna, tra cui:
  • Parole chiave, si raggiungono persone che effettuano ricerche in base alla parola chiave specifica o le usano nei loro tweet
  • Televisione, mettersi in contatto con chi interagisce con un canale televisivo
  • Interessi e Follower, raggiungi persone con interessi specifici o che sono simili ai follower di determinati account
  • Segmenti di pubblico personalizzato, riferiti ad elenchi di liste e-mail oppure a liste create ad hoc nell’account Twitter

I costi (CPX – Command Post Exercise) sono in base agli obiettivi della campagna. Esempio: la campagna verso il sito web, si pagherà solo per i click (PPC – Pay per click) generati verso il sito.
La nuova piattaforma, molto più intuitiva rispetto alle campagne promozionali di Facebook, incentrata sulla misurazione (Analytics) ottimizzazione degli obiettivi da raggiungere e come da Twitter molto semplificativa, rivolta a diminuire il numero di click, portare l’utente direttamente all’azione.

Limitazioni della piattaforma.

I limiti di Twitter Ads, secondo me, partono direttamente dall’impostazione iniziale della campagna quando si sceglie il Paese di destinazione, tanto e’ vero, lo stesso Twitter ti suggerisce che dopo sara’ difficile cambiare “l’impostazione Paese” di destinazione della campagna.

Un’altra limitazione, quando viene scelto come target di riferimento Interessi e Follower, gli utilizzatori quotidiani di Twitter, come me, sanno benissimo che spesso nella parte “Simili a” vengono indicati account che non sono poi così simili all’account che abbiamo iniziato a seguire, quindi. si rischia in parte di sbagliare target di riferimento.
Mentre per il target Televisione, si ha a disposizione mercati televisivi di diversi paesi:

  • Brasile
  • Canada
  • Francia
  • UK
  • US
  • US ispanico

E gli altri paesi? Quindi se, si vuole intraprendere una campagna promozionale in altri paesi, devo attivare il target Televisione, tenendo conto che non sono disponibili tutti i mercati televisivi, inoltre, non e’ detto che chi segue quel canale sia interessato a quel determinato prodotto.

Io ho indicato solo alcune limitazioni, quelle che secondo me sono state le più evidenti e criticabili, ma, Twitter penso che sia il canale più veloce, tra i social network, per intraprendere una campagna promozionale.

Se hai notato altre limitazioni della piattaforma, e vuoi segnalarle, puoi lasciare un commento qui sotto. Grazie per la lettura!

Ringraziamo di cuore per la realizzazione di questo post Marina Pitzoi

Social Media Marketing Consultant, guida le imprese nell’ implementazione e sviluppo di una presenza online attraverso i Social Network, con tecniche di Content Marketing e lo studio di Campagne Social Advertising.

Il suo Blog: marinapitzoi.com
Twitter: @MarinaPitzoi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.